martedì, 15 Giugno 2021

L’Arte della Vacanza firmato Trentino Spa

Presentate all’Hotel Centrale di Palermo le novità dell’estate 2005

Non solo Inverno. La Trentino spa ha presentato all’Hotel Centrale di Palermo tutte le novità della prossima estate. Dopo avere archiviato una stagione invernale da record, con oltre 5 milioni di presenze da novembre a marzo, la parola d’ordine è destagionalizzare. “Non più solo inverno, che resta il motore della nostra economia – ha sottolineato l’assessore agricoltura, commercio e turismo, della Provincia di Trento, Tiziano Mellarini – ma un calendario più lungo che permetta di godersi le Dolomiti fino a ottobre e il Lago di Garda fino a dicembre. Ci presenteremo insieme con le altre regioni per promuovere il brand Dolomiti e Lago di Garda, in modo da fare massa critica e competere sui mercati internazionali”. Per farlo la Trentino Spa ha realizzato “L’arte della vacanza”, un contenitore con più di 1.000 appuntamenti tra storia, tradizioni, bellezze naturali e architettoniche, a cominciare dagli innumerevoli castelli. Il tutto puntando come sempre più sulla qualità che sulla quantità. Una vacanza ideale per famiglie, giovani e sportivi, che risulta essere sempre più apprezzata dai siciliani, che la scelgono in massa. “Sono parecchi i trentini che hanno scelto la Sicilia per le sue stazioni marittime e le città d’arte, ma sono anche tantissimi i siciliani che ogni anno vengono in Trentino, soprattutto d’inverno (40.000 arrivi nel 2004, 22.000 dei quali d’inverno). Ma contiamo di mantenere il trend di crescita anche d’estate”. Anche perché le attrattive per chi cerca una vacanza fra natura, sport e cultura non mancano. La vacanza in Trentino fa diventare il turista amico e complice del territorio attraverso esperienze che passano da una passeggiata tra i sentieri delle Dolomiti a un concerto all’alba a 2000 metri, da una rassegna di jazz al Mart, il Museo di arte moderna di Rovereto, ai tour tra vigne e cantine. Senza contare i club di prodotto dedicati al Wellness, al popolo delle mountain bike e ai mototuristi.
La Trentino spa potrebbe avviare presto azioni di co-marketing con le istituzioni siciliane, a cominciare dalla Provincia e dal Comune di Palermo, presenti in conferenza stampa rispettivamente con l’assessore al turismo, Salvatore Sammartano, e l’assessore all’Ambiente, Giovanni Avanti. “Potremmo avviare sinergie per la promozione del territorio, così come hanno già fatto con ottimi risultati le nostre regioni nel settore del vino – ha spiegato l’assessore Mellarini – Ad esempio, potremmo promuovere insieme il nostro territorio sul mercato cinese, considerato che questo tipo di turista cerca cultura, ambiente ed enogastronomia, che sono i punti di forza tanto del Trentino che della Sicilia”.

News Correlate