lunedì, 21 Settembre 2020

L’Australia cerca nuove agenzie di comunicazione e pianificazione media

Il 30 giugno scadono i contratti con Grey Advertising Limited e MediaCom

Tourism Australia (TA) ha indetto una gara per le attività di comunicazione creativa e di pianificazione media e acquisto di spazi pubblicitari.
Con la scadenza il prossimo 30 giugno dei contratti delle agenzie attuali, Tourism Australia coglie l’occasione per rendere più coerente e integrata la propria comunicazione.
Sono previsti due diversi contratti: il primo riguarda la comunicazione pubblicitaria, il secondo le attività di pianificazione e media buying. Ogni contratto durerà tre anni, con possibilità di rinnovo. Nell’anno fiscale 2004/2005, gli investimenti advertising sostenuti da Tourism Australia sono stati di circa 60 milioni di dollari australiani.
La decisione di rinominare le agenzie partner su base globale fa parte di una strategia del Board Office di Tourism Australia e del senior management, anche a seguito di un confronto con gli uffici regionali di Tourism Australia nei mercati chiave. La decisione non riguarda le performance delle agenzie attuali in Europa: Grey Advertising Limited e MediaCom.
“Stiamo cercando due agenzie di comunicazione – dichiara Scott Morrison, Managing Director di Tourism Australia – che operino nei nostri mercati chiave, in grado di lavorare a livello internazionale e locale”.
“La decisione rientra – continua Morrison – nell’ambito di un più ampio progetto di Tourism Australia, finalizzato a una diffusione capillare del Brand Australia e a un aumento della competitività della destinazione per i viaggiatori internazionali e locali”.
I mercati chiave in cui sarà richiesta una forte presenza delle agenzie sul territorio sono: Australia (Sydney o Melbourne), Los Angeles, Londra, Hong Kong, Tokyo e Nuova Zelanda. Le agenzie dovranno inoltre operare in un ampio ventaglio di altri mercati come Cina, Germania, Corea, Francia, Italia, Canada, Singapore e India.

News Correlate