giovedì, 2 Dicembre 2021

Le cabine telefoniche diventano guide ai monumenti

Nuovo servizio Telecom a Roma e Firenze

Il telefono amico del turista: presentato un nuovo servizio sperimentale, denominato ”Qui Arte”, che trasforma alcune cabine telefoniche in vere e proprie guide turistiche. Le modalità della sperimentazione, avviata da Telecom anche a Roma, sono state illustrate in Palazzo Vecchio dall’assessore comunale al Turismo Emilio Becheri e da Pierluigi Pineschi, responsabile Telecom per la telefonia pubblica in Toscana.
Pensato per turisti e visitatori che viaggiano in maniera non
organizzata, ”Qui Arte” permette di accedere a informazioni e curiosità su 15 siti fiorentini di forte attrazione artistica e storica. Il tutto sfruttando 21 normali cabine telefoniche poste nelle immediate vicinanze di monumenti, palazzi e piazze. Un apposito logo, permettera’ ai turisti di riconoscere con facilità i telefoni pubblici abilitati al servizio. Il costo è di 0,50 euro, ed il servizio di audio-guida è accessibile con le normali carte telefoniche. Il contenuto informativo, della durata di 4 minuti circa, è disponibile in 4 lingue (italiano, inglese, francese e tedesco). Tra i luoghi interessati dal servizio, Palazzo Vecchio, il Campanile di Giotto, Piazzale Michelangelo, Ponte Vecchio. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Becheri: ”E’ un’iniziativa importante – ha detto – che amplia e completa l’offerta di servizi al turista del Comune di Firenze. Una soluzione ideale per soddisfare le esigenze del normale turista o del visitatore che viene a Firenze solo per una breve escursione”.

News Correlate