lunedì, 14 Giugno 2021

Le compagnie aeree messicane annunciano tagli e licenziamenti

E’ il momento peggiore nella storia dell’aviazione civile messicana

Le compagnie aeree messicane Aeromexico e Mexicana de Aviacion hanno annunciato un drastico piano di ristrutturazione, che prevede licenziamenti e riduzioni salariali, per cercare di uscire dalla peggiore crisi economica della storia dell’aviazione commerciale messicana. Un documento interno del gruppo Cintra, che raggruppa le sei principali aerolinee del Messico, evidenzia perdite per 150
milioni di dollari nel 2002 e di 100 milioni di dollari nel primo trimestre del 2003 per il gruppo. Il documento è stato reso noto dal quotidiano ‘Reforma’ che, citando fonti del gruppo, sostiene che se il trend non sarà invertito ”esiste il rischio di fallimento per Aeromexico nei prossimi 18 mesi”.
Il piano, già approvato dal sindacato piloti, prevede una riduzione del costo del lavoro dell’8 per cento per Aeromexico, del 10 per cento per Mexicana de Aviacion e del 12 per cento per Aerolittoral, ha reso noto il comandante Jaime Gonzalez, leader del sindacato piloti. Secondo dati dell’Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata), in America latina un terzo delle compagnie aeree è praticamente in bancarotta. Aeromexico fa parte dell’alleanza Sky Team assieme, tra gli altri, ad Alitalia e Air France, mentre Mexicana de Aviacion ha aderito a Star Alliance con Lufthansa, Air Canada, United Airlines e Varig.

News Correlate