mercoledì, 19 Giugno 2024

Le montagne olimpiche di Torino sempre più richieste

Nel 2004 incremento delle presenze del 3,5%

Le montagne olimpiche di Torino 2006 attirano un numero sempre maggiore di turisti. I dati raccolti nel 2004 indicano infatti un aumento delle presenze
nelle localita’ che fra pochi mesi ospiteranno i Giochi invernali del 3,5%, pari ad oltre un milione di visitatori in piu’ rispetto all’ anno precedente. A contribuire a questo successo sono stati soprattutto gli stranieri. In particolare gli sciatori francesi e inglesi che stanno scoprendo e apprezzando sempre di piu’ le montagne a cinque cerchi. Merito della promozione internazionale che le Olimpiadi assicurano al territorio, ma anche del lavoro di chi opera per portare l’ accoglienza ed il turismo ai livelli delle piu’ famose localita’ sciistiche del mondo. ”I dati relativi al 2004 non possono che darci soddisfazione”, rileva il presidente dell’ Atl2, l’ Azienda del Turismo delle montagne olimpiche, Luigi Chiabrera. ”Certo non e’ il 18% dell’ anno precedente – commenta – ma sono comunque cifre molto importanti, che confermano il crescente interesse per le nostre zone”. Nella speciale classifica delle presenze, e’ Sestriere ad occupare il primo posto fra le localita’ olimpiche con oltre 247 mila visitatori. Un dato che la colloca al sesto posto della classifica generale. Seguono Bardonecchia (150 mila presenze) e Sauze d’ Oulx (129 mila). Quest’ ultima si conferma la piazza preferita dagli sciatori inglesi, nonostante quest’ anno abbia avuto un leggero calo a causa delle scarse nevicate. ”In effetti le poco rilevanti precipitazioni di quest’ inverno ci
hanno creato qualche problema – conclude Chiabrera – ma il fatto che le presenze siano comunque aumentate e’ la migliore dimostrazione dell’ ottimo lavoro che si sta facendo sul territorio”.

News Correlate