Londra, ancora valide le misure di sicurezza negli aeroporti

A bordo è possibile portare un piccolo bagaglio a mano. Divieto per i liquidi

Sono ancora in vigore le ferree misure di sicurezza introdotte dalle autorità britanniche negli aeroporti dopo la scoperta, il 10 agosto scorso, di un presunto complotto terroristico per far esplodere con esplosivi liquidi aerei in volo fra la Gran Bretagna e gli Usa. Lo ha riferito ieri il ministero dei trasporti inglese. Le restrizioni riguardano in particolare i bagagli a mano (uno solo per passeggero e non superiore alla grandezza di una borsa 24 ore) ed il divieto di portare in cabina liquidi poiché le attrezzature installate negli aeroporti per il controllo dei bagagli a mano non consentono di identificare liquidi esplosivi. Intanto, le nuove misure di sicurezza hanno causato, soprattutto nei primi giorni, cancellazioni e ritardi nei voli, con un danno per le compagnie aeree stimato intorno ai 70 milioni di euro.

News Correlate