mercoledì, 4 Agosto 2021

Margherita: con l’Unione ministero del Turismo

Paolo Gentiloni indica le priorita’ per il rilancio del settore

La Margherita promette un ministro del turismo. “Il prossimo governo, che sara’ di centrosinistra, avra’ o un ministro senza portafoglio o un vice ministro a Palazzo Chigi per il turismo”. Questo impegno e’ stato assunto a Roma, nel corso di un convegno dei dielle dedicato proprio al settore turistico, dal presidente della commissione di Vigilanza Rai, Paolo Gentiloni.
L’esponente della Margherita ha sottolineato la necessita’ di “una cabina di regia che affronti la questione del turismo per il Paese”, ma ha anche evidenziato la necessita’ di scegliere le persone giuste. Gentiloni, inoltre, ha elencato quelle che per lui sono le priorita’ e gli strumenti da fissare per rilanciare il settore nel Paese. “Le aliquote fiscali nel turismo – ha affermato – vanno riposizionate come quelle di Francia e Spagna. Poi, va migliorata la qualita’ dell’offerta ed e’ necessario reinvestire sulle grandi infrastrutture. Infine, reinventare l’Enit, pensando ad una struttura che sia un mix tra pubblico e privato con risorse e capacita’”. Gentiloni ha poi ribadito l’importanza dell’esperienza di Roma, sottolineando la necessita’ di capire “se nella ricetta che ha fatto di Roma la capitale anche del turismo ci siano ingredienti trasferibili a livello nazionale”.

News Correlate