lunedì, 6 Febbraio 2023

Maria Giulia Crespi propone imposta di soggiorno

“Con mezzo euro al giorno ci si toglie ogni ticket di torno”

Proliferano in Italia ticket e balzelli d’ogni tipo, per spiagge, chiese, isole. Maria Giulia Crespi, presidente della Fai (Fondo per l’Ambiente Italiano) ha proposto di reintrodurre l’imposta di soggiorno nelle città d’arte e d’interesse turistico. Credo che l’applicazione di un modesto contributo di soggiorno generalizzato per tutte le località turistiche, da mezzo a un euro, a seconda della qualità, sul prezzo della camera di un albergo, di un campeggio, non rischi certo di ridurre la capacità competitiva dell’industria turistica italiana – ha dichiarato in un intervista alla rivista ‘Oggi’ – I fondi raccolti grazie a questo contributo dovrebbero servire a migliorare la pulizia delle città, la manutenzione e la sorveglianza dei monumenti e delle spiagge, l’accoglienza turistica e il pronto soccorso”.

News Correlate