sabato, 17 Aprile 2021

Meridiana: dati positivi nel primo mese di “Rivoluzione totale”

Resi noti i primi dati della propria iniziativa commerciale low cost

Dal 9 gennaio, in contemporanea alla conferenza stampa tenutasi a Roma dall’Amministratore Delegato della Compagnia, Giovanni Sebastiani, il Call Center, il sito www.meridiana.it e le agenzie di viaggio hanno avviato la vendita delle tariffe “low-cost” offerte per tutti i voli nazionali ed internazionali di Meridiana, raggiungendo già nel primo giorno la soglia di 30.000 prenotazioni effettuate tra 9 e 49 Euro . In particolare l’incremento di contatti giornalieri con il call center Meridiana è stato del 228% raggiungendo picchi di oltre 12.000 telefonate al giorno, mentre sul sito della Compagnia hanno “navigato” oltre 20.000 visitatori “unici” al giorno. L’efficacia di accesso al sito e al call center hanno dimostrato di poter assorbire la forte crescita della domanda. La campagna pubblicitaria realizzata su quotidiani nazionali e affissione ha sensibilmente sollecitato un mercato debole, rendendo accessibile il trasporto aereo ad un target di clientela che non aveva mai utilizzato questo mezzo. In base ad un sondaggio effettuato dalla Compagnia, risulta che circa il 23% dei clienti che hanno acquistato “Rivoluzione Totale” hanno utilizzato l’aereo per la prima volta. Nel solo mese di Gennaio, su 1.500.000 posti offerti per tutto il 2003 tra 9 e 49 euro, ne sono stati già venduti oltre 600.000, degli stessi il 75% attraverso le agenzie di viaggio, il 18% attraverso il call center 199 111 333 ed il 7% attraverso il sito meridiana.it che è stato utilizzato dalla clientela soprattutto nelle ore serali e notturne quando il traffico internet è meno intenso. I voli più richiesti – conclude il comunicato di Meridiana – sono i collegamenti fra le principali città del Centro-Nord Italia con la Sicilia, la Campania e la Sardegna oltre che le linee internazionali. I dati di traffico complessivi del mese di Gennaio hanno registrato un incremento del 35% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, consentendo alla Compagnia di compensare completamente la perdita della linea Milano-Cagliari operata fino al 12 Febbraio 2002.

>

News Correlate