martedì, 26 Ottobre 2021

Meridiana, positivo il bilancio dei primi cinque mesi

Trasportati nei primi cinque mesi 1.224.000 passeggeri

Nonostante la crisi dell’11 settembre e l’incidente di Linate, che a livello europeo ha causato un calo fino al 25%, Meridiana, grazie agli interventi strutturali sul network e alle iniziative commerciali promosse, ha ripreso un trend di crescita. Nel mese di maggio – si legge in un comunicato diffuso dalla compagnia – è stato registrato un aumento dell’8% circa di passeggeri trasportati rispetto allo stesso mese nel 2001, conseguendo un tasso di riempimento medio del 70%, con un incremento del 12% rispetto allo stesso periodo del 2001. Positivo anche il livello di puntualità medio, che ha sfiorato l’80%. Il volume copmlessivo dei passeggeri trasportati nei primi cinque mesi è stato pari a 1.166.000, ai quali vanno aggiunti 58.000 passeggeri in code-share, per un totale di 1.224.000 passeggeri (contro 1.222.000 del 2001). Un risultato ancora più positivo, considerata la forzata interruzione del collegamento Cagliari-Milano, volo sul quale Meridiana nel 2001 aveva trasportato oltre 100.000 passeggeri. Quale diretta conseguenza il “peso” del mercato Sardegna è passato dal 36,5% al 33%, mentre in Sicilia si è passati dal 26% al 30%. Attualmente sugli aeroporti di Catania e Palermo, Meridiana opera collegamenti con Torino, Milano, Verona, Bologna, Firenze, Pisa e Roma, per una media di 25 voli non stop.
Meridiana nel 2001 ha trasportato 3,3 milioni di passeggeri generando un fatturato di 368,5 milioni.

News Correlate