sabato, 23 Ottobre 2021

“Open bag”, effetto domino dopo il caso Malpensa

Licenziati alcuni lavoratori a Firenze e Venezia

Dopo Malpensa e i licenziamenti allo scalo veneziano, è toccato ora all’aeroporto di Firenze verificare l’esistenza di ladri specializzati nel furto di bagagli. Due facchini, un italiano e un tunisino, in servizio allo scalo di Peretola sono stati arrestati dopo essere stati sorpresi in flagranza di reato mentre rubavano oggetti dai bagagli in transito. Quattro dipendenti della stessa ditta dei due sono stati invece denunciati per ricettazione. I 160 pezzi di valore derubati attendono ancora di essere riconosciuti dai loro proprietari

News Correlate