giovedì, 2 Dicembre 2021

Open Sky, più vicine le posizioni di Ue e Usa

Round positivo a Bruxelles, ora si guarda all’appuntamento di novembre a Washington

Unione europea e Stati Uniti
hanno registrato ”progressi sostanziali” nella ripresa dei
negoziati ‘cieli aperti’ per la liberalizzazione dei servizi
aerei transatlantici.
Lo rende noto una dichiarazione congiunta Ue-Usa diffusa
dalla Commissione europea, nella quale si fa riferimento al
round negoziale di questa settimana a Bruxelles, che riprendera’
a Washington il 14 novembre. Questa seconda tranche di
trattative – ha riferito un portavoce della Commissione Ue –
sara’ dedicata in particolare alla questione dei diritti del
traffico transatlantico.
Le delegazioni hanno raggiunto un ”pieno” accordo per
quanto riguarda la concorrenza nell’industria del trasporto
aereo ”basata su un dialogo continuo e strutturato”, con
particolare riferimento agli aiuti di Stato.
Progressi ”buoni” sono stati invece registrati sui temi
della sicurezza ”nella ricerca di approcci compatibili fra
Europa e Stai Uniti” e sull’ambiente. Le due parti hanno anche
deciso di istituire un comitato congiunto che verifichera’
l’applicazione dell’accordo e cerchera’ di risolvere eventuali
problemi.
”Le due delegazioni – si legge nella dichiarazione – hanno
fatto progressi sostanziali su elementi chiave dell’accordo ed
hanno espresso il loro impegno a lavorare intensamente per
raggiungere risultati in tempi rapidi. C’e’ anche un chiaro
impegno da entrambe le parti a raggiungere una ulteriore
liberalizzazione del mercato aereo transatlantico in fasi
successive”.

News Correlate