mercoledì, 30 Settembre 2020

Otto compagnie aeree bandite dai cieli britannici

La maggior parte sono africane, una è albanese

Il governo britannico ha rilasciato in una risposta scritta al parlamento la lista delle linee aeree che sono state bandite dal paese. Si tratta dei voli operati dalle compagnie della Guinea equatoriale, Gambia, Liberia e Tagikistan, tutti a causa di inadeguati sistemi di sicurezza. Nella lista nera sono comprese anche la Star Air e Air Universal della Sierra Leone, le linee aeree del Camerun, dell’Albania e la central Air Express della repubblica democratica del Congo. L’indicazione del ministero dei trasporti rompe una tradizione di riservatezza nel divulgare i nomi ed i paesi delle compagnie bandite dal Regno Unito e segue il disastro aereo di Sharm-el- Sheik dove è precipitato un Boeing 737 della compagnia egiziana Flash Air che è emerso era stata bandita dal
volare in Svizzera. Il ministero del trasporto britannico in particolare ha detto che la compagna egiziana non ha mai fatto richiesta di poter utilizzare impianti aeroportuali nel Regno Unito.

News Correlate