domenica, 13 Giugno 2021

Palermo, riapre la pista dello scirocco

Da domani atterraggi con qualsiasi tipo di vento

Da domani si potrà atterrare all’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo con qualsiasi condizione di vento senza rischiare di essere dirottati su Catania o Trapani. Riapre, infatti, la pista dello scirocco, rimasta chiusa dal 27 marzo scorso per lavori di manutenzione. Dunque si potrà atterrare sia su questa appena rientrata in funzione, chiamata tecnicamente 02/20, sia su quella principale, la più lunga con i suoi 3.420 metri, unica in Sicilia in grado di fare atterrare gli aerei ‘wide body’ utilizzati per le rotte intercontinentali. La pista dello scirocco era stata dichiarata agibile già il 9 giugno dopo il controllo dell’Enac, ma ne era stato raccomandato l’utilizzo soltanto in presenza di venti di scirocco superiori ai 30 nodi. Le condizioni meteo però non ne hanno reso necessario l’utilizzo.

News Correlate