domenica, 17 Gennaio 2021

Parco Mistico di Segesta, nuovo sacco edilizio?

On. Ferro (Primavera Siciliana): “La magistratura accerti se ci sono state minacce”

Diventa campo di scontro politico, e non solo, il Parco Mistico di Segesta. L’On. Giovanni Ferro (Primavera Siciliana) è intervenuto in risposta all’appello lanciato dal Coordinamento “Segesta: no al Parco Mistico”, per denunciare il rischio che “attraverso un’operazioen che asseconda forme pagane di idolatrismo, i soliti comitati di affari portino a termine uno scempio paesaggistico-ambientale di proporzioni gigantesche”. “Le opere e i manufatti per i quali è stato chiesto il parere della Sovrintendenza – si legge nel comunicato diffuso dall’onorevole – sono superflue e mirano solo a creare i presupposti per un nuovo sacco edilizio in una delle più suggestive zone archeologiche della nostra isola. Ci auguriamo che la magistratura faccia piena luce sull’operato del Sindaco e della Giunta di Calatafimi. E ci auguriamo voglia anche accertare la fondatezza delle notizie secondo cui alcuni funzionari della Sovrintendenza sarebbero stati oggetto di minacce, lanciate al loro indirizzo da parte di alcuni assessori di quell’Amministrazione comunale. Se ciò si rivelasse vero il caso potrebbe assumere risvolti e proporzioni di estrema gravità politica e giudiziaria”.

News Correlate