mercoledì, 23 Giugno 2021

Penne all’agrodolce, a Giulio Ambrosetti la quinta edizione

Il giornalista di Milano Finanza ha vinto un volo per due persone per Parigi

Il souffle di ricotta e cipolle preparato da Giulio Ambrosetti (Milano Finanza) si è aggiudicato il primo premio della quinta edizione del concorso enogastronomico “Penne all’Agrodolce”. Il vincitore s’è aggiudicato anche un biglietto Meridiana per due persone per volare a Parigi. La simpatica sfida, che come sempre ha aperto Travelexpo, la Borsa made in Sicily del turismo, ha visto ben dodici giornalisti confrontarsi ai fornelli. La Giuria, composta da cinque esperti del Club degli Chefs palermitani “Francesco Paolo Cascino”, ha valutato il gusto, ma anche la presentazione e l’originalità dei piatti.
Alle spalle di Ambrosetti si sono divisi gli altri due gradini del podio Marcello Clausi (Cult), secondo con il dessert “Coupole Sicilienne”, e Rosario Naimo (Videazione/Palermo), terzo con i Fusilli ai Sapori Mediterranei. Quarto Roberto Ginex (Ufficio Stampa Comune di Palermo), che alle consuete “frittelle di ricotta alla palermitana” quest’anno ha affiancato con successo gli “Involtini di bresaola all’erba, noci e pinoli”, risalendo la graduatoria fino alle parti nobili della classifica. Quinto Antonio Di Giovanni (Giornale di Sicilia) con il “Baccalà ‘chi passuli”, sesto con le apprezzatissime Focaccine al Marsala, Michele Amato (CTS), che ha preceduto i “Cannolicchi del Moro” di Clara Minissale (Ufficio Stampa Comune di Palermo). Ottavo Luciano Ferrari (Voyager) con “Straccetti di manzo alla Lukas” e nona Katiusca Laneri, che, con il “Pane tanti gusti”, ha preceduto un big delle passate edizioni: Antonio Fiasconaro (La Sicilia), vincitore nel 2003, è stato nono con le Penne alla Conca d’Oro. Chiudono la classifica il “Sikbaj Occidentale” di Clara Di Meglio (Radio Sydney) e “I Favi a Cunigghiu” di Aldo Lo Re (Travel).

News Correlate