venerdì, 18 Giugno 2021

Pier Luigi Foschi eletto vice presidente Confitarma

Il presidente di Costa Crociere ha ricevuto il “Premio Rome” dal ministro Lunardi

Pier Luigi Foschi, presidente e amministratore delegato di Costa Crociere, è stato eletto vice presidente di Confitarma, su proposta del presidente Giovanni Montanari. Con questa nomina il settore crociere torna ai vertici della Confederazione assumendo un ruolo strategico.
Pier Luigi Foschi, 55 anni, milanese di nascita, è alla guida di Costa Crociere dal settembre 1997, anno in cui è stato chiamato a Genova da Carnival Corporation per dirigere la società allora posseduta al 50% con Airtours e passata poi sotto il controllo maggioritario del gruppo. Dal 2000 ricopre anche la carica di presidente della compagnia genovese, leader in Europa. “Sono lusingato della decisione del Consiglio e ringrazio tutti i membri e il presidente Giovanni Montanari per la fiducia dimostrata nei miei confronti – si legge nel comunicato diffuso da Costa Crociere – Le azioni che mi sento di intraprendere fin dall’inizio riguardano innanzitutto tre aspetti: il miglioramento della competitvità delle aziende del settore attraverso la creazione di un ambiente legislativo, fiscale e di relazioni industriami ad esse più favorevoli; la salvaguardia della specializzazione nel settore passeggeri, e crociere in particolare, della cantieristica italiana; il sostegno allo sviluppo di programmi che possano nuovamente stimolare nei ragazzi italiani l’interesse a intraprendere una carriera da Ufficiale della Marina Mercantile”.
Fresco di nomina, Foschi ha ricevuto dal Ministro della Infrastrutture e dei Trasporti, Pietro Lunardi, il “Premio Rome”, riconoscimento per quegli associati che si sono distinti nei settori della sicurezza e del rispetto dell’ambiente. “E’ un importante riconoscimento per la nostra azienda, per tutti i suoi dipendenti e per gli sforzi profusi in questi anni – ha continuato Foschi – Non lo ritengo però un traguardo raggiunto, ma un incoraggiamento a continuare a lavorare con grande impegno sui temi della sicurezza e della tutela dell’ambiente, in quanto la strada per raggiungere la perfezione è ancora lunga”.

News Correlate