mercoledì, 30 Settembre 2020

Pirelli Re/Merrill, joint venture per il turismo

Previsti investimenti pari a 1,5 miliardi di euro in 5 anni

Investire in Italia negli immobili turistico-alberghieri fino a un massimo di 1,5 miliardi di euro in cinque anni. E’ questo l’obiettivo della joint venture tra Pirelli Re (35%) e Merrill Lynch International (65%), che gia’ hanno sottoscritto un accordo vincolante. “La societa’ – ha spiegato una nota congiunta – mira ad assumere un ruolo di primo piano nel settore turistico-alberghiero, caratterizzato da forti potenzialita’ di crescita e sviluppo”. Come annunciato in occasione della presentazione del piano triennale 2006-2008, Pirelli Re continuera’ ad investire nel settore turistico, attraverso l’acquisizione sia di strutture esistenti sia di aree da sviluppare, in particolare in Campania, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia. Prima operazione di rilievo di Pirelli Re, nel comparto, e’ stata quella sui villaggi Valtur di Ostuni, Nicotera, Marilleva e Pila, a cui e’ seguito l’ingresso, al 25%, in Turismo Immobiliare, la societa’ che detiene il 49% di Italia Turismo. Inoltre, sono in corso le trattative per il Forte Village, il resort di lusso di Santa Margherita di Pula, in Sardegna.

News Correlate