domenica, 17 Gennaio 2021

PROGETTO NETWORK SUI LUOGHI ANTICHI DI SPETTACOLO DEL SUD

Sarà possibile crearsi via Internet la vacanza su misura

PALERMO – Servizi con ”certificazione di qualità”, abbattimento fino al 50% del costo dei pacchetti turistici oltre alla possibilita’ di crearsi via Internet la propria vacanza ”su misura” sono alcuni dei risultati ottenuti nell’ambito del progetto ” Network dei luoghi antichi di spettacolo nel mezzogiorno d’Italia”. L’iniziativa, coordinata dal Prof. Salvatore Messina e’ stata finanziata dall’ Ue, dalla Regione Siciliana e dal Ministero del Lavoro. Il Progetto, si avvia nella fase conclusiva, dopo avere formato 100 giovani di cui 50 sono ancora impiegati a tempo pieno nell’ attivita’ in qualita’ di esperti nella gestione del patrimonio artistico e di tutte le problematiche collegate al turismo culturale. Dalle figure professionali formate nell’ambito di questo progetto e’ nato un ”Magazine Multimediale” (www.dionysosmagazine.com) che punta a contenere tutte le informazioni sui siti archeologici che aderiscono al ” Network dei luoghi antichi di spettacolo”. Tra i principali obiettivi del magazine c’ e’ il coinvolgimento di operatori locali (ristoratori, albergatori, artigiani) e pubblici (APT, Camere di Commercio, rappresentanti della regione) per una piu’ ampia promozione dell’ offerta turistico – culturale della regione siciliana. Parallelamente alla realizzazione del magazine on line, sono stati dislocati nelle aree dove sorgono i teatri antichi, Calatafimi, Palermo, Patti, Taormina, Siracusa, Enna (Aidone) e Joppolo Jancaxio (Agrigento) 7 uffici territoriali denominati ”Antenne”, che hanno come obiettivi la programmazione di una offerta turistica qualificata e la creazione di una struttura permanente che sia in grado di creare maggiori flussi turistici. Le esperienze maturate in questi progetti, saranno oggetto di un ciclo di 18 seminari che si svolgeranno in tutta la Sicilia dal 19 ottobre all’ 11 novembre sui temi ” Patrimonio culturale, turismo e nuove tecnologie” e ” Promozione e sviluppo delle attività economiche del territorio”.

News Correlate