lunedì, 1 Marzo 2021

Riforma Enit, le Regioni avranno una presenza maggioritaria

Il sottosegretario Cota ha rassicurato il presidente dell’ente, Ottaviani

Il turismo ha urgente bisogno di rafforzare gli strumenti di promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo ma un aiuto decisivo deve venire anche dalla riforma dell’Enit, la cui trasformazione deve vedere una presenza maggioritaria delle Regioni e un ruolo importante delle categorie: e’ l’auspicio espresso dal sottosegretario alle Attivita’ Produttive con delega al turismo, Roberto Cota,
nell’incontro avuto con il presidente dell’Enit Amedeo Ottaviani per un esame delle varie problematiche riguardanti l’ente e la promozione turistica internazionale dell’Italia. Il Sottosegretario Cota – informa una nota dell’Enit – ha, inoltre, sostenuto che non si puo’ rilanciare la competitivita’ del sistema Paese se non si rilancia l’attivita’ turistica nazionale. Si impegnera’ pertanto affinche’ al turismo siano riservate attenzioni e risorse pari al suo ruolo. ”L’incontro e’ stato molto utile e costruttivo”, ha dichiarato il
presidente dell’Enit. ”Ho apprezzato molto la disponibilita’ del sottosegretario ad un impegno particolare per favorire una pronta e adeguata soluzione dei problemi sul tappeto – ha concluso Ottaviani – dai quali dipende la concreta possibilita’ di rilancio del turismo internazionale nel nostro Paese”.

News Correlate