mercoledì, 3 Marzo 2021

Rinviato al 1° gennaio il nuovo Piano Pullman per la Capitale

La Fiavet Lazio soddisfatta dell’intervento del vice sindaco, Maria Pia Garavaglia

La Fiavet Lazio esprime soddisfazione per la dichiarazione del Comune di Roma che, nella persona del Vice Sindaco Maria Pia Garavaglia, è intervenuto sulla controversa questione del nuovo Piano Pullman per la Capitale, rinviando al 1° gennaio 2006 l’entrata in vigore effettiva del Piano.
Facendo seguito alla Delibera di Giunta Comunale n.85, datata 23/2/05, divulgata dalla STA (Società di Servizi per la Mobilità del Comune di Roma), che approvava il Nuovo Piano Bus Turistici per la Capitale e ne sanciva l’entrata in vigore a partire dal 6 aprile prossimo, la Fiavet Lazio aveva infatti espresso il suo disappunto per l’approvazione anticipata del Piano, che secondo gli accordi tra Amministrazione comunale e Associazioni di categoria non sarebbe dovuto divenire operativo prima di giugno 2005. “Ringraziamo il Vice Sindaco per l’interesse e la collaborazione dimostrati nei confronti della nostra categoria – dichiara Cinzia Renzi, Presidente Fiavet Lazio – Per la nostra Associazione, che da sempre lavora per la tutela dei diritti degli agenti di viaggio, si tratta di un segnale importante, che ci auguriamo apra la strada ad una collaborazione sempre più concreta e costruttiva tra Istituzioni e mondo del turismo.
“Come già detto, l’entrata in vigore del nuovo Piano Pullman in anticipo rispetto alla data concordata avrebbe comportato un danno notevole agli operatori incoming, che non avrebbero avuto tempo per adeguarsi alle nuove norme e rivedere le tariffe dei contratti già sottoscritti – continua Cinzia Renzi – Inoltre la Fiavet Lazio aveva già manifestato la sua insoddisfazione riguardo alcuni punti del Progetto, impegnandosi a ridiscuterli con l’Amministrazione comunale, l’Assessorato alla Mobilità e la STA, la società di servizi capitolina che ha ingestione il Piano Bus Turistici.”

News Correlate