lunedì, 21 Settembre 2020

Ritardi bagagli, Adiconsum: rimborsiamo i passeggeri

“L’Enac accerti le responsabilità e sanzioni le società”

Dopo la serie di disservizi registrati negli ultimi giorni negli aeroporti di Milano, Roma e
Palermo, l’Adiconsum chiede che vengano rimborsati i viaggiatori, con una somma pari al 50% delle tasse aeroportuali, se i tempi di consegna delle valigie superano gli standard stabiliti, ovvero 20 minuti per il primo bagaglio e 35 per l’ultimo. “La quota del biglietto che va alle società aeroportuali per tutte le attività di handling (imbarco, sbarco, gestione bagagli) – chiarisce tramite una nota l’Associazione di difesa dei consumatori – è molto rilevante. Per un biglietto Roma-Milano A/R, la tassa si aggira intorno ai 95 euro”. L’associazione chiede, quindi, al presidente dell’Enac, Vito Riggio, di accertare le responsabilità e sanzionare le società. Infine, l’Adiconsum si rivolge alle compagnie aeree, all’Enac e alle società aeroportuali perché definiscano “procedure conciliative per evitare che i casi di reclamo rimangano insoluti o costringano il viaggiatore a rivolgersi al giudice”.

News Correlate