mercoledì, 21 Aprile 2021

Ritrovamenti archeologici di rilievo nel calatino

Scoperte dalla GDF quattro tombe risalenti all’età del bronzo

Quattro tombe risalenti all’ età del Bronzo ( tra il XII ed il XI a.C.) sono state scoperte dai militari della Guardia di finanza in località ”Magazzinazzo” di Caltagirone durante controlli contro il fenomeno degli scavi clandestini. Le tombe sono state individuate in un terreno di proprietà
privata su un vasto pianoro che domina la vallata del Fiume
Caltagirone. Una delle tombe è del tipo detto ‘a cassa antica’; le altre tre sono scavate nelle balze rocciose e sono del tipo detto ”a grotticella artificiale”. Vi sono sufficienti elementi per ritenere che ci si trovi davanti ad una necropoli e la Soprintendenza ai Beni Culturali di Catania provveduto alla recinzione del sito in vista di successivi scavi. I militari della guardia di finanza hanno intensificato la vigilanza nella zona. Si arricchisce dunque di nuovi e importanti reperti l’immenso patrimonio archeologico siciliano, volano per quel turismo culturale che sta facendo breccia sui mercati internazionali.

News Correlate