lunedì, 21 Giugno 2021

Romekeycard, al servizio del turismo e della pace

Presentata alla Bit di Milano la nuova carta di servizi con finalità sociali

Sarà destinato ad associazioni di volontari che si occupano di bambini feriti nelle guerre e a causa del terrorismo l’ 1% del costo della ”Romekeycard”, la
carta turistica del Comune di Roma che, con una spesa di 18 euro, dà diritto ad accedere ad una serie di servizi. ”Turismo e guerra non vanno d’accordo – ha detto il vicesindaco di Roma, Enrico Gasbarra, presentando alla Bit la carta -, turismo e pace invece sì, e questa carta deve darne una testimonianza tangibile”. Con la Romekeycard, che ha una durata di tre giorni, si ha diritto, fra l’altro, a sei viaggi sui mezzi pubblici, all’ingresso gratuito ai Musei Capitolini e a sconti e facilitazioni per altri musei comunali, a un giro turistico della città nonché a sconti in oltre cento esercizi commerciali, cinema, eccetera. La carta avrà anche una testimonial d’eccezione, la modella brasiliana Fernanda Lessa. Oltre alla keycard, è stato anche illustrato il protocollo d’intesa definito dal Comune di Roma e da Alitalia che prevede, fra l’altro, spazi espositivi nelle sale Vip Alitalia, in Italia e nel mondo, per ospitare materiale informativo su mostre e promozioni del Comune di Roma. Gasbarra, che ha ricordato come il Comune di Roma si sia dotato dell’Agenzia del turismo, ha annunciato l’intenzione dell’ Amministrazione comunale di continuare ad investire per promuovere le presenze turistiche. ”Lo scorso anno – ha detto – sono stati fatti 1500 eventi, per il 2003 saranno quasi duemila”.

News Correlate