lunedì, 21 Giugno 2021

Ryanair confida nell’archiviazione del caso Charleroi

Il sospetto della Commissione Europea riguarda eventuali aiuti di Stato

La compagnia aerea irlandese Ryanair si dice ”fiduciosa” in una possibile archiviazione dell’inchiesta aperta dalla Commissione europea per presunti aiuti di stato ricevuti dalla regione Vallonia (sud del Belgio) e dalla Bsca, la società che gestisce lo scalo di Charleroi. Michel O’Leary, direttore generale di Ryanair, ha detto che ”il contratto stupilato con la Bsca” non configurerebbe ”un caso di aiuto di stato”, in quanto ”i termini dell’accordo” sarebbero ”accessibili anche a tutti gli altri operatori” del trasporto aereo. ”Crediamo che la Commissione europea non ci chiederà di modificare il nostro contratto con Charleroi – ha detto O’Leary – In caso contrario siamo pronti a presentare ricorso”. Un giudizio sul caso Ryanair-Charleroi è atteso a Bruxelles non prima di novembre.

News Correlate