martedì, 20 Aprile 2021

Sardegna, EasyJet soddisfatta per procedura Ue

Broccia, assessore regionale trasporti: “Siamo pronti a rispondere all’Ue”

Soddisfazione è stata espressa dalla compagnia low cost easyJet in merito alla decisione della Commissione Europea di avviare un procedimento formale d’indagine sul decreto italiano relativo agli oneri di servizio pubblico, “che illegittimamente impone una condizione di monopolio su 16 delle principali rotte tra la Sardegna e l’Italia continentale”. Il regional manager southern europe della compagnia, Arnaldo Munoz, si è detto “fiducioso che il procedimento in corso riporterà una situazione di libera concorrenza sulle rotte da e per Sardegna” e che “a trarne beneficio saranno i contribuenti italiani, i passeggeri che potranno contare sulla possibilità di scelta, tariffe più basse e un migliore servizio, ed anche la Regione Sardegna, che si gioverà dell’incremento dei flussi turistici”. Intanto, arriva la conferma, tramite l’assessore dei Trasporti, Sandro Broccia, che la Regione “sarà in grado di dimostrare che i collegamenti da e per la Sardegna sono necessari per il nostro sviluppo, per il nostro lavoro e per la nostra formazione. Vi è stata una regolare gara europea – ha concluso Broccia – e il bando è stato pubblicato prima sulla Gazzetta Ufficiale Italiana e poi su quella Europea e siamo sotto la soglia del 5% per la quale un mercato viene definito rilevante”.

News Correlate