giovedì, 15 Aprile 2021

Sardegna, Riggio: “Difendo l’Enac, ma rispetterò il Tar”

Il presidente nega che esiste una preferenza dell’ente verso Alitalia

In attesa del pronunciamento del Tar del Lazio il presidente dell’Enac, Vito Riggio dichiara che continuerà a difendere l’operato dell’Enac, anche se intende rispettare le decisioni del tribunale in merito ai voli in regime di continuità territoriale sulla Sardegna. A margine della presentazione del Rapporto di Unioncamere, Riggio si è soffermato sul livello di concorrenza del settore aereo. “Si stanno facendo molti sforzi per la cultura della concorrenza e, se tra i vettori aerei, c’é maggiore pluralismo, anche grazie alle compagnie low cost che permettono di ridurre i prezzi, per quanto riguarda gli aeroporti siamo ancora lontani. Verifico che ci sono da fare ancora molti sforzi per far crescere la concorrenza”. E sulle accuse mosse da molti secondo le quali l’Enac difende sempre Alitalia, Riggio dice che si tratta di “affermazioni false”. “Il sistema italiano dal ’93 ad oggi – conclude il presidente dell’ente – ha introdotto, con grande fatica, elementi di liberalizzazione, che ritengo siano ancora insufficienti. La capacità regolatoria dell’Enac risulta debole a causa sia delle resistenze che incontra dagli operatori, sia per la mancanza di investimenti e risorse. Ci vuole un’autorità forte, unica e dotata di uomini e mezzi”.

News Correlate