venerdì, 30 Luglio 2021

Sars, pronta la direttiva per le compagnie aeree

Bertolaso, è una deroga automatica al trattato di Schengen

E’ pronta la direttiva del commissario straordinario per la Sars, Guido Bertolaso, per i nuovi controlli negli aeroporti. E’ già stata inviata alle
compagnie aeree che sono tenute a consegnare ai rappresentanti della sanità aeroportuale le informazioni sui movimenti dei passeggeri che arrivano da zone a rischio e che hanno fatto scalo in qualsiasi altro Paese europeo. A spiegarlo è stato lo stesso Bertolaso. ”Quanto stiamo facendo – ha spiegato – è una deroga automatica al trattato di Schengen. La costituzione dice che è un dovere tutelare la salute e visto che in alcuni paesi non si fanno i controlli che pensiamo siano necessari, ci pensiamo noi”. Attraverso le prenotazioni aeree sarà possibile rintracciare i viaggiatori a rischio. Il percorso tipo di un viaggiatore a rischio potrebbe essere questo: un viaggiatore da Pechino scende
a Francoforte, non viene controllato e non riceve alcuna scheda sanitaria. Il viaggiatore prende un secondo volo, questa volta per l’Italia. La compagnia aerea, qualunque essa sia, se è a conoscenza, attraverso le prenotazioni, della sua provenienza lo segnala alle autorità sanitarie aeroportuali.

News Correlate