lunedì, 25 Gennaio 2021

Scioperi, gennaio terribile per i trasporti

Da giorno 8 al via proteste nel settore aereo e ferroviario

Gennaio si preannuncia un mese di passione per chi dovra’ viaggiare. Dall’8 gennaio, infatti, e’ prevista una raffica di scioperi, che partira’ subito dopo la tregua natalizia. A dare il via alle proteste sara’ il personale Enav, domenica 8 gennaio. I dipendenti della societa’ pubblica per il controllo del traffico aereo, infatti, incroceranno le braccia per quattro ore, dalle 12 alle 16. Poi, giovedi’ 12 gennaio, sara’ il turno del personale delle Ferrovie dello Stato, che scioperera’ per otto ore, dalle 9 alle 17. Una settimana dopo, giovedi’ 19 gennaio, nuove difficolta’ per chi viaggera’ in aereo. Sono previsti, infatti, tre scioperi del personale Alitalia: 24 ore di stop per gli assistenti di volo, quattro ore (dalle 12.30 alle 16.30) del personale di terra e navigante e otto ore (dalle 10 alle 18) di tutto il personale del gruppo Alitalia. Giovedi’ 26 gennaio, tocchera’ di nuovo ai treni con uno sciopero di 24 ore del personale del gruppo Ferrovie dello Stato che si fermera’ dalle 21 di giovedi’ alla stessa ora del giorno seguente. Infine, da segnalare sempre per gennaio ulteriori scioperi del personale dell’Enav. I sindacati, infatti, hanno in programma due stop di quattro ore (dalle 12 alle 16) di tutto il personale, uno di otto ore (dalle 10 alle 18) degli addetti dell’aeroporto di Malpensa e uno di quattro ore (dalle 12 alle 16) del centro di assistenza al volo di Brindisi.

News Correlate