domenica, 13 Giugno 2021

Sharm El Sheikh si fa più bella per gli italiani

Incontro sulla qualità del turismo fra l’Ambasciatore italiano e il Governatore della regione

Accrescere la qualità del turismo italiano a Sharm el-Sheikh, introdurre una dimensione culturale nello spazio vacanziero dei turisti dei Sinai, diffondere la coscienza ambientale e la consapevolezza delle ricchezze naturali del Mar Rosso: questi gli obiettivi della visita che l’ambasciatore d’Italia al Cairo, Antonio Badini, ha compiuto nella località balneare egiziana in occasione della giornata conclusione di ‘Africa Ski Race, competizione internazionale di ski roll. L’ambasciatore ha incontrato il governatore del sud del Sinai, gen. Mustafa Affifi, per discutere le prospettive di collaborazione con le istituzioni italiane in Egitto allo scopo di aumentare il turismo italiano a Sharm, curandone al contempo lo sviluppo eco-sostenibile e favorendone la ricaduta in termini economici sulla comunità locale, individuando gli strumenti per migliorare l’offerta turistica. L’ambasciatore, accompagnato dal governatore, ha quindi simbolicamente fatto dono di 40 libri alla biblioteca di Sharm el-Sheikh, visitando anche al centro di informazione e documentazione di Sharm che vedrà la luce fra breve che rappresentano, nelle parole dell’ambasciatore, ”un’importante occasione per la riqualificazione del turismo straniero sulle coste del Mar Rosso”.

News Correlate