giovedì, 29 Luglio 2021

Sharm registra i primi timidi segnali di ripresa

Cataract: stanno tornando i turisti italiani, soprattutto individuali

Dopo un mese di agosto che ha
scontato le ripercussioni del terrorismo e degli incidenti
aerei, con gli inizi di settembre cominciano a registrarsi i
primi segnali di ripresa del turismo verso le spiagge di Sham El
Sheikh. A sostenerlo e’ il tour operator Cataract, uno dei
protagonisti del movimento turistico verso l’Egitto, secondo il
quale, mentre stenta a riprendersi il flusso dei gruppi
organizzati, un netto miglioramento puo’ essere segnalato per
quanto riguarda i viaggi individuali.
Tornano in agenzia, infatti, i turisti che in questi giorni
chiedono informazioni e indicazioni e cominciano a programmare
le loro prossime vacanze in Egitto.
A giudizio degli osservatori e secondo le caute stime di
molti operatori qualificati, gia’ nei prossimi mesi dovrebbe
verificarsi un fenomeno ‘di ritorno’, sia verso Sharm, sia verso
le altre mete turistiche egiziane, e, come avvenuto in altri
Paesi in circostanze analoghe, il lento ripristino della
normalita’ potrebbe essere raggiunto in occasione delle
festivita’ natalizie e di fine anno.

News Correlate