domenica, 13 Giugno 2021

Sicilia, incontro per la questione terme

Granata: rilancio nel rispetto delle professionalita’ presenti

I presidenti delle terme siciliane e l’assessore regionale al Turismo, Fabio Granata, si sono incontrati per analizzare la prima stesura del piano industriale e per approfondire le motivazioni che hanno portato alle recenti fibrillazioni tra personale e sindacati. “La Regione – ha affermato Granata – vuole rilanciare le terme nel rispetto delle professionalita’ presenti, garantite anche legislativamente e nella piena tutela dell’enorme patrimonio che esse rappresentano”. L’assessore, inoltre, ha sottolineato come ai presidenti e ai consigli d’amministrazione sia stata affidata dal governo “una mission molto definita e chiara: motivare e impiegare al massimo le professionalita’, iniziando, attraverso la futura nomina dell’advisor da parte della giunta, un processo trasparente di
apertura a privati qualificatissimi, che potranno rilanciarne la gestione e trasformare le realta’ termali siciliane in luogo di benessere e di attrazione turistica, oltre che di assistenza sanitaria”. “Il personale – ha affermato Granata – e’ pienamente garantito dalla legge e la Regione, attraverso un ruolo unico ad esaurimento, e’ tenuta a tutelare pienamente tutti. Le agitazioni di questi giorni – ha concluso l’assessore – hanno radici abbastanza chiare e risentono delle campagne elettorali, ma i sindacati e i lavoratori sappiano che c’e’ massima attenzione e trasparenza in tutte le procedure di questa complessa fase di transizione”. Dopo le elezioni nazionali, quindi, e’ previsto l’insediamento di un tavolo tecnico presieduto dallo stesso Granata, con i presidenti delle due aziende termali, i dirigenti del dipartimento turismo e i sindacati.

News Correlate