mercoledì, 3 Marzo 2021

Sicilia, per i russi offerta volo e hotel

Albergatori a Mosca per promuovere il turismo di lusso

Cresce il flusso di turisti russi in Italia, che nel 2005 ha registrato un incremento del 34%. La Sicilia, in particolare, si piazza al settimo posto fra le mete preferite e per il 2006 si attende un’ulteriore crescita, grazie all’arrivo di nuovi flussi turistici da Mosca favoriti da una nuova offerta congiunta vettori aerei-hotel di lusso. Nei giorni scorsi, al Mitt di Mosca, la missione guidata da Giovanni Savalle, vicepresidente di Federturismo Sicilia, ha permesso di siglare numerosi accordi commerciali con trenta operatori turistici moscoviti. Il viaggio in Russia, promosso anche da Banca Intesa, e’ stato caratterizzato da una “country presentation” della Sicilia assieme all’Enit e dalla distribuzione di quattromila brochure in inglese e in russo.
“Abbiamo riscontrato – ha spiegato Savalle – un forte interesse per l’Italia e in particolare per la Sicilia. Il turista russo, infatti, e’ alla ricerca soprattutto del mare, del lusso, dello shopping e degli itinerari enogastronomici e un po’ meno interessato ai beni culturali. La nostra offerta di soggiorno – ha osservato Savalle, che e’ anche presidente della Mediterranea spa, proprietaria del Kempinsky Resort “Giardino di Costanza” di Mazara del Vallo – ha avuto particolarmente successo perche’ a Mosca il marchio Kempinsky e’ sinonimo di gran lusso. Quindi, si e’ rivelata vincente la possibilita’ di coniugare voli aerei diretti, comfort e benessere, mare, enogastronomia e i tour per lo shopping e la gioielleria a Trapani, Palermo e Taormina. Lo stesso e’ valso per le altre aziende che ho rappresentato. L’attivita’ di promozione svolta adesso – ha concluso il vicepresidente di Federturismo Sicilia – fara’ da cuneo per facilitare l’ingresso del resto dell’Isola nel mercato russo”.

News Correlate