mercoledì, 24 Luglio 2024

Siti Unesco, la Sicilia dice no ai petrolieri americani

Sospese le autorizzazione alla texana Panther Resources Corporation

Sono stati sospesi in Sicilia i permessi di ricerca, trivellazione e sfruttamento di idrocarburi nella aree riconosciute patrimonio dell’Unesco. Lo ha deciso la giunta presieduta da Salvatore Cuffaro che ha dato mandato
all’assessore regionale all’Industria, Antonio D’Aquino, di predisporre un organico disegno di legge per disciplinare la materia delle concessioni per lo sfruttamento produttivo nelle aree di interesse ambientale e culturale. La decisione della giunta arriva dopo le polemiche dei giorni scorsi. Alcuni comuni hanno protestato contro il rilascio di permessi petroliferi alla Panther Resources Corporation, societa’ del Texas, che aveva ottenuto un decreto di
autorizzazione il 31 marzo del 2004 ad avviare ricerche di idrocarburi nel bacino della Valle del Tellaro e nel Val di Noto. La protesta, sfociata nella costituzione di un Forum contro le trivellazioni, era stata appoggiata dall’assessore al Turismo, Fabio Granata, che aveva depositato in giunta la
richiesta di sospensione dei permessi.

News Correlate