giovedì, 15 Aprile 2021

Sky Marshall, incontro Ue-Usa

E’ il primo colloquio incrociato fra esperti

I diversi aspetti relativi all’eventuale presenza dei cosiddetti sceriffi, e cioè di persone armate, su alcuni voli in partenza dalle capitali europee agli Stati Uniti, è stata valutata ieri in una riunione a Bruxelles in cui hanno partecipato i direttori generali dell’aviazione civile Ue e rappresentanti americani. ”Si tratta di un primo scambio di opinioni al fine di verificare eventuali posizioni coordinate in materia”, ha detto il portavoce della commissario Ue ai trasporti, Loyola De Palacio. Lo scorso 30 dicembre Washington ha fatto sapere che gli aerei stranieri dovranno avere a bordo gli sceriffi, nel caso la presenza degli uomini armati sia richiesta da Washington.

News Correlate