Sondaggio, in vacanza gli inglesi i più spendaccioni

Per molti prenotazioni on line con un occhio al terrorismo e uno ai Mondiali

Sono gli inglesi, i turisti più scialacquatori d’Europa. Il dato viene fuori da una ricerca effettuata da Europ Assistance a livello europeo. L’analisi, basata su 3.535 persone intervistate in Austria, Belgio, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia e Spagna, evidenzia come le spese per le vacanze dei britannici ammontino a 2.795 euro, contro i 2.233 dei tedeschi, i 2.085 degli italiani, i 1.884 dei francesi e 1.880 degli spagnoli. E i britannici sono quelli che partiranno di più: il 68% ha in programma una vacanza nella prossima estate, anche se con un lieve calo (7%) rispetto allo scorso anno. Nella scelta delle mete, gli inglesi si lasciano condizionare dalla preoccupazione del terrorismo, insieme a tedeschi e austriaci, mentre per italiani, francesi e belgi conta molto il clima. Per prenotare i viaggi il 34% degli interpellati (+ 7%) rivela che intende usare internet, mentre i viaggiatori inglesi che utilizzeranno il sistema di prenotazioni on line saranno il 50% (+ 9%). L’Italia sarebbe ferma al 19%. Infine, anche la Coppa del mondo in Germania influenzerà i viaggiatori inglesi: molti seguiranno la loro nazionale sul suolo tedesco, altri, invece, attenderanno, per partire in vacanza, la finale di Coppa per poter seguire il campionato in televisione.

News Correlate