venerdì, 18 Giugno 2021

Sorgerà ad Enna un impianto per la produzione di energia elettrica

La centrale sarà alimentata con alberi di eucaliptus

Sorgerà un impianto per la produzione di energia elettrica da 24 megawatt ad Enna e sarà alimentato a biomasse vegetali. Secondo il progetto, approvato durante la giunta regionale, la centrale verrà realizzata in 21 mesi dalla società Biomasse Italia Spa e prevede un investimento di 150 milioni di euro, l’impianto inoltre darà lavoro a circa 40 persone più l’indotto. La novità della centrale sarà, ad ogni modo, il tipo di elemento con la quale verrà alimentata. Basteranno, infatti, solo alberi di eucaliptus. “La Regione – afferma Francesco Cascio, vicepresidente della Regione Siciliana e capo delegazione di Forza Italia nella giunta regionale – ha deciso di sposare la politica dell’ambiente, puntando sulla tutela del territorio e sulla promozione dell’energia pulita”. Cascio inoltre si dice favorevole alla proposta del governatore Cuffaro di una norma che consenta il terzo mandato ai sindaci “se i comuni che hanno amministrato avranno raggiunto la quota del 35 per cento di raccolta differenziata”. “La Sicilia – conclude – vuole concorrere in modo rilevante a rispettare i termini stabiliti nel protocollo di Kyoto sui cambiamenti climatici che prevede per l’Italia l’abbassamento, entro il 2012, delle emissioni di gas ad effetto serra di almeno il 6,5 per cento rispetto al 1990. Per questo motivo, il governo regionale punta molto sulle fonti alternative per la produzione di energia elettrica”. La costruzione di una centrale del genere sarà, una vera innovazione per la Sicilia, capace di produrre energia per illuminare costantemente una città delle dimensioni di Caltanissetta.

News Correlate