Stampa estera: ecco l’Italia meno nota

I giornalisti stranieri consigliano le mete alternative del Belpaese

Se in Italia piove non c’è nessun problema, perché la stampa internazionale consiglia ai propri lettori di visitare l’Italia interna e gli aspetti meno conosciuti delle città marinare. Il trend è stato rilevato da Bit Lab in collaborazione con l’Agenzia Klaus Davi. Bit Lab fa capo a Expo Cts la società che da vita alla Fiera del Turismo Bit. Il monitoraggio ha rilevato oltre 400 articoli che registrano questa tendenza. Nella top ten delle mete alternative più amate negli ultimi mesi figura al primo posto Treviso consigliata dal New York Times per i tour ciclistici nelle zone vinicole vicino alla città. Segue Caltagirone, perla siciliana decantata dalla stampa tedesca “per la bellezza delle ceramiche”, ma anche, come riferisce il Guardian, per la bellissima scalinata (15% delle citazioni). Al terzo posto si piazza Lucca consigliata da giornali come il Wall Street Journal per i corsi di cucina che si svolgono nei vicini agriturismi, seguita da Merano con le sue nuove terme. La classifica prosegue con Maratea, celebrata per la magnifica spiaggia dal Guardian che consiglia, comunque, in caso di pioggia, di fare un giro per il paesaggio selvaggio e incontaminato della Basilicata. Segue a sorpresa Fregene che conquista un ottimo piazzamento non tanto per le sue qualità marine quanto perché, come racconta il New York Times, “è bellissimo farvi una tranquilla passeggiata in solitudine oltre che pedalare all’ombra degli alberi nel bellissimo parco”. Fregene supera Orta definita meta intima e romantica dal londinese Times, soprattutto per il suo lago descritto come un paradiso lacustre affascinate e suggestivo.

News Correlate