domenica, 7 Marzo 2021

Star Alliance contro i favoritismi di Baa

Secondo FT riserva un trattamento privilegiato a British Airways

Un gruppo di principali linee aeree internazionali accusa il gestore aeroportuale BAA di concedere a British Airways (BA) un trattamento preferenziale nel progetto di costruzione del quinto terminale dello scalo londinese di Heathrow. Secondo quanto scrive il Financial Times, un gruppo di
15 tra le maggiori linee aeree del mondo, tra cui la tedesca Lufthansa, la statunitense United Airlines e la giapponese ANA, appartenenti alla Star Alliance, ha lanciato un duro attacco contro la BAA perché la costruzione del quinto terminale favorirebbe British Airways. Questa, infatti, già controlla
circa il 41% del totale degli ‘slot’ di decollo e atterraggio dell’aeroporto e verrebbe ad occupare quasi interamente il nuovo terminal. Il vertice di Star Alliance, in occasione di un meeting a Singapore, ha scritto a Mike Clasper, amministratore delegato di BBA, chiedendo un incontro al più presto per esprimere la loro insoddisfazione circa il progetto, che conferirà a BA un grande vantaggio competitivo. Per Robert Milton, amministratore delegato di Air Canada ”Heathrow è la franchise aerea chiave del mondo, la maggiore macchina di soldi del mondo”. La costruzione del quinto terminal, da 4,2 miliardi di sterline (circa 6,3 miliardi di euro), aumenterà la capienza dello scalo di circa il 50%: ai 63 milioni di passeggeri che attualmente utilizzano l’aeroporto
ogni anno potranno aggiungersene altri 35 milioni. Il terminal, più grande della maggior parte degli aeroporti d’Europa, consentirà a BA, membro dell’alleanza One-World, di operare, per la prima volta in decenni, sotto un ”unico tetto’,
riducendo così i costi, facilitando il movimento dei passeggeri e dei bagagli e riducendo i tempi di transito.

News Correlate