venerdì, 25 Settembre 2020

Sul web in vendita pacchetti vacanze fasulli

In Gran Bretagna truffate già 3.000 persone

Allarme dalla Gran Bretagna, in piena stagione delle vacanze: circa 3.000 persone sono state
truffate da una gang criminale che attraverso una rete di siti internet vendeva pacchetti per viaggi inesistenti. L’associazione britannica delle agenzie di viaggio (ABTA) ha infatti messo in guardia i viaggiatori che utilizzano la rete per prenotare le vacanze. “Siamo venuti a conoscenza che sono
stati individuati sei o sette siti internet che hanno truffato gli utenti – ha dichiarato Dee Byrne, portavoce della ABTA – Sfortunatamente molti hanno perso i loro soldi, a meno che non abbiano pagato con la carta di credito, in questo caso dovrebbero essere in grado di recuperare la perdita”. La ABTA, intanto, consiglia di controllare che i siti utilizzati per la prenotazione delle vacanze o per gli acquisti on line siano associati ad organizzazioni che ne attestino la sicurezza e la veridicità.

News Correlate