mercoledì, 23 Giugno 2021

Sviluppo Italia, 140 mln per il Polo di Sciacca

Entro novembre la società del Tesoro presenterà il master plan alla Regione

Più di 140 milioni di investimenti per creare un polo turistico-alberghiero a Sciacca. Lo ha annunciato l’amministratore delegato di Sviluppo Italia, Massimo Caputi, nel corso della riunione che si e tenuta a Palermo per illustrare l’accordo operativo siglato con la Regione Sicilia. La società del ministero del Tesoro si è infatti aggiudicata, con un’offerta di circa 5 milioni di euro, il bando pubblicato dalla Regione per la vendita del sito turistico ex Sitas (un’area di 46 ettari), di proprietà dell’ Espi, l’ente siciliano per la programmazione industriale, in liquidazione. Entro novembre Sviluppo Italia presenterà alla Regione il master plan; le stime della società indicano la creazione di 4 mila posti letto, che si aggiungeranno ai 4 mila già esistenti, e di circa 2 mila posti di lavoro fra diretti e indiretti. Trattative sono in corso anche con la società Terme di Sciacca, per creare un raccordo con le strutture alberghiere, e con il gruppo Forte, proprietario di un altro sito ricettivo in una zona limitrofa a quella controllata da Sviluppo Italia. Per quanto riguarda la partnership, Caputi ha annunciato che la società del Tesoro farà ricorso ad una selezione internazionale, puntando comunque verso i 20 colossi turistico-alberghieri che si dividono il mercato.

News Correlate