lunedì, 18 Gennaio 2021

Sweet Home, il marchio di qualità degli appartamenti dell’Appennino

L’associazione punta a rilanciare il comprensorio modenese

Si chiama ‘Sweet home’ l’associazione creata per rilanciare il mercato degli
appartamenti turistici sull’Appennino modenese. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Provincia di Modena, associazioni di commercianti, artigiani e proprietari insieme al Consorzio Valli del Cimone, ha avuto l’adesione delle agenzie immobiliari che praticano la locazione, e sono già stati messi a
disposizione un centinaio di appartamenti. Per potersi fregiare del marchio Sweet Home le abitazioni devono garantire il rispetto di alcuni parametri sulla qualità del servizio offerto e sulla sicurezza. Gli associati offriranno in affitto appartamenti adeguati a standard di qualità identificabili in un disciplinare di regolamentazione. Agli appartamenti che presenteranno ulteriori dotazioni verrà attribuito un ‘bollino comfort’. Questo permetterà di catalogare gli appartamenti e le case per vacanze in diverse categorie, così come avviene per gli alberghi e come prevede la nuova normativa regionale. ”E’ un’iniziativa importante per proseguire la qualificazione della proposta turistica extra-alberghiera nel nostro Appennino – ha detto l’assessore al turismo della Provincia di Modena, Beniamino Grandi – Le nuove esigenze di mercato chiedono in modo chiaro un salto di qualità nell’offerta, e credo che Sweet Home sia uno strumento adeguato per rispondere a questa richiesta”. Conclusa la fase di selezione degli associati, Sweet Home avvierà una campagna promozionale, puntando ad abbinare all’offerta ricettiva proposte personalizzate di turismo sportivo estivo e invernale, enogastronomico, culturale e familiare. Verranno realizzati un catalogo cartaceo e un sito internet, che offrirà anche la possibilità di selezionare gli alloggi liberi in un determinato periodo.

News Correlate