sabato, 17 Aprile 2021

Tap e Varig siglano protocollo d’intesa

La compagnia portoghese potrebbe acquisire il 20% di quella brasiliana

La Tap e la Varig hanno firmato oggi un protocollo d’intesa che potrebbe sfociare presto in un’acquisizione del 20 per cento della compagnia brasiliana
da parte della portoghese. Lo ha annunciato il presidente della Tap, Fernando Pinto, l’ingegnere specializzato in manutenzione aeronautica che aveva guidato con successo la Varig dal 1996 al 2000, fino al suo allontanamento per divergenze con il maggior azionista della compagnia brasiliana, la Fondazione Ruben Berta. ”I negoziati stanno solo cominciando, senza che vi sia nessuna garanzia di conclusioni positive”, ha commentato David Zylberstajn, presidente del consiglio d’amministrazione della Varig, secondo il quale la Fondazione Ruben Berta avrebbe ricevuto una diecina di proposte per risolvere l’attuale crisi della compagnia, ”non tutte fattibili”. L’alleanza con la Tap sembra attualmente la scelta piu’ probabile, anche se il codice aeronautico brasiliano determina che le compagnie straniere possono controllare al massimo un quinto delle imprese aeree brasiliane. Secondo gli esperti del settore, la proposta portoghese implicherebbe la conversione dei debiti della Varig in capitale
dell’impresa, sempre che i creditori, locali e internazionali, accettino. Anche perche’ la Tap da sola non sembra avere una situazione cosi’ florida da risolvere da sola il forte indebitamento della Varig. Un avvallo (e un eventuale
stanziamento d’emergenza) dei governi portoghese e brasiliano potrebbero pero’ completare l’operazione, che interessa ad entrambi.

News Correlate