lunedì, 19 Aprile 2021

Telefono Blu: Settembre sarà positivo, se il tempo regge

Le tariffe più basse dovrebbero portare 5 milioni di weekendisti

L’Estate 2004 non è stata sin qui esaltante, ma il prolungamento della bella stagione, se durerà, dovrebbe aiutare i conti degli operatori turistici.
Il bel tempo e i prezzi piu’ bassi, infatti, sembrano schiacciare l’occhio agli italiani che non hanno goduto di ferie estive o hanno ancora alcuni giorni liberi a disposizione, prima dell’inizio delle scuole, a mettersi in viaggio.
Secondo i dati di Telefono Blu nelle grandi città è rientrato l’ 85-90% della popolazione, ma nel mese di settembre tre milioni saranno i ‘weekendisti’ (20% venerdì, 50% sabato e 30% domenica) e due milioni saranno le nuove partenze. Se le condizioni meteorologiche rimarranno buone saranno positive le previsioni per gli operatori turistici soprattutto in Sardegna, in Emilia Romagna, in Campania e nel Lazio. Sempre secondo i dati di Telefono Blu, in Sardegna a settembre
dovrebbero arrivare almeno 150 mila turisti mentre in Romagna dovrebbero esserci 350 mila presenze, con una crescita del turismo d’arte. Previsioni di almeno 350 mila turisti anche in Campania. Per incentivare le partenze e le vacanze, gli operatori del settore stanno lanciando una serie di offerte promozionali: il
Sib, il sindacato italiano balneari aderente alla Fipe-Confcommercio, a partire dal 1 settembre ha annunciato sconti nei servizi da spiaggia che andranno dal 10 al 50% e ha inoltrato una richiesta, a Comuni e Regioni, di poter prolungare
l’orario di apertura degli stabilimenti balneari anche dopo il tramonto, per soddisfare una richiesta espressa da molti clienti che vogliono fermarsi in spiaggia anche dopo l’orario di chiusura degli stabilimenti balneari.
Secondo i calcoli di Astoi, in settembre si può risparmiare fino al 40% in Sardegna, al 30% in Sicilia, al 25% in Toscana. E all’estero: -30% a Maiorca, -25% sul mar Rosso, -20% a Santo Domingo, -25% Maldive, -20% Kenia e -20 Messico. Secondo l’Astoi, solo con i pacchetti organizzati si muoveranno in settembre oltre 400 mila italiani che rappresenteranno circa il 12% del flusso estivo, con una crescita dell’1.5%/2% in termini di passeggeri e un +0.8%/+1,5% in termini di fatturato.

News Correlate