lunedì, 6 Dicembre 2021

Terrorismo: Aeroporti, evacuato ieri per 3 ore lo Schiphol

Una valigia abbandonata ha bloccato lo scalo di Amsterdam

La paura di attentati terroristici si è materializzata ieri ad Amsterdam per una valigia abbandonata che ha causato l’evacuazione parziale dell’aeroporto Schiphol, uno dei maggiori d’Europa. L’ allarme è durato circa tre ore ed è rientrato solo alle 16:30 quando il portavoce dello scalo aereo ha annunciato che ”si era trattato di un falso allarme, nella valigia non è stato trovato esplosivo”. Nell’ aeroporto di Schiphol, che con 90 linee aeree e 40 milioni di passeggeri all’anno è il quarto del continente, il sospetto di una valigia esplosiva segnalata verso le 13 ha fatto
scattare immediatamente le procedure di sicurezza: l’impiego di squadre speciali, le cosidette ”squadre delle bombe”, la
chiusura della zone ”1” e ”2” del settore partenze e l’
evacuazione di alcune centinaia di persone. I check-in sono
stati dirottati nella Hall-3, causando una serie di ritardi su decine di voli che le torri di controllo sono riuscite a
contenere entro la mezz’ora, ha sostenuto il portavoce
dell’aeroporto. Non è stato precisato quale fosse il reale contenuto della valigia, ma si presume che vi fossero solo vestiti e calzini che, con lo spettro di Al Qaida, sono riusciti a tenere col fiato sospeso per ore viaggiatori e istituzioni.

News Correlate