sabato, 23 Gennaio 2021

Tesoro di Morgantina, a Roma il direttore del Metropolitan Museum

In discussione il caso dei pezzi di argento sottratti dalla Sicilia

Continuano le trattative tra il ministero per i Beni culturali e il Museo Metropolitan di New York per il recupero del cosiddetto “Tesoro di Morgantina”, una collezione di oggetti d’argento che, secondo le autorità italiane, sarebbe stata sottratta illegalmente da una zona archeologica siciliana. Il direttore del museo, Philippe de Montebello, sara’ oggi a Roma per una serie di colloqui che si terranno al ministero dei Beni culturali. Secondo le indiscrezioni pubblicate dal New York Times, il museo avrebbe offerto la propria disponibilta’ a riconoscere la provenienza siciliana dei quindici pezzi a patto di poter tenere meta’ degli argenti in prestito per i prossimi venticinque anni. In cambio, il governo italiano ha promesso di rivedere le proprie politiche sui prestiti, estendendo a otto o dodici anni gli attuali quattro. L’Italia ha, inoltre, messo in chiaro che nessun prestito sara’ concesso ai musei che non accettano di collaborare.
Gli argenti di Morgantina, acquistati in due tranche nel 1981 e 1982 per 2,74 milioni di dollari, sono custoditi al Metropolitan da oltre vent’anni e i siciliani hanno gia’ provato da tempo, inutilmente, ad ottenerne la restituzione.

News Correlate