mercoledì, 30 Settembre 2020

Togni si dimette: “Nessun contrasto con Rutelli”

La precisazione dall’ex direttore Generale del Dipartimento del Turismo

Piergiorgio Togni si è dimesso dall’incarico di direttore generale della Direzione generale del
turismo. “Per motivi familiari – spiega Togni – ho chiesto al ministro Rutelli di poter continuare a far parte della sua squadra ma con un incarico meno impegnativo”. I rapporti con Rutelli, ha tenuto a precisare Togni, rimangono ottimi, “è un sincero amico, non c’è stato alcun contrasto”. Le dimissioni non sono ancora esecutive, lo diventeranno nelle prossime settimane. Nell’ottobre scorso Togni era stato chiamato dall’allora ministro delle Attività Produttive Claudio Scajola a dirigere il settore Turismo del dicastero e ha continuato a svolgere questo incarico anche dopo l’insediamento del nuovo Governo. Togni ha ricoperto a lungo anche l’incarico di direttore generale dell’Enit, l’Ente nazionale del turismo italiano.

News Correlate