giovedì, 22 Aprile 2021

Traslaval, tredicimila metri di natura

Parte il 29 giugno la corsa podistica a tappe della Val di Fassa

Ritorna l’appuntamento podistico per dilettanti e professionisti fra i più belli e seguiti d’Italia. La Trasval, giunta alla sua quinta edizione, si presenta anche quest’anno con un percorso di tutto rispetto che porta attraverso la bellissima Val di Fassa
lungo i suoi sentieri più noti. Cinque giorni, dal 29 giugno al 4 luglio, durante i quali tanti campioni e centinaia di appassionati correranno assieme per confrontarsi, per divertirsi ma soprattutto per essere protagonisti di una settimana indimenticabile.
Partenza dunque alle 9 e trenta di mattina, il primo giorno, da Soraga, paese in cui si sono decise le classifiche nelle precedenti edizioni, per un percorso che varierà fra i 1206 metri di altitudine ai 1703. Il 30 giugno, sempre stessa ora, la seconda tappa, da Vigo di Fassa: un percorso più tranquillo senza particolari asperità, per prepararsi a quello del giorno successivo.
Il martedì è giorno dell’impresa: partenza da Campitello di Fassa, per Canazei, e da lì inizia la salita fino al Col Rodella, dove al Rifugio Des Alpes è posto l’arrivo. Si giunge a quota 2.400 metri, fra le più belle montagne delle Dolomiti.
Il 2 luglio, meritato giorno di riposo. L’indomani si riprende a correre, con Canazei che ripropone il giro verso la frazione di Alba, lungo una strada pianeggiante e suggestiva, ed una panoramica nei boschi sopra la valle fino a ridiscendere verso Canazei prima di affrontare al piana nei prati verso Campitello. La quinta tappa, il 4 luglio, parte da Campestrin; il percorso attraversa una natura ancora incontaminata e porta fino all’agognato traguardo.
Ci si può iscrivere fino al 29 giugno, il cui costo è di 50 Euro

News Correlate