venerdì, 23 Luglio 2021

Trasporto aereo, Bruxelles vuole rivedere le tariffe Iata

La posizione della Commissaria alla concorrenza, Neelie Kroes, è più vicina alle Adv

Bruxelles vuole riformare il
regime tariffario preferenziale di cui beneficia l’ Associazione
internazionale dei trasporti aerei (Iata), che riunisce circa
270 compagnie in tutto il mondo.
Secondo quanto reso noto ieri, la commissaria Ue alla
Concorrenza, Neelie Kroes, proporra’ ”nel prossimo autunno”
una versione rivista del regime di ”block exemption” grazie al
quale le compagnie aeree sono esentate dal rispetto delle norme
Ue in materia di concorrenza.
In base ad un accordo con la Commissione, infatti,
”speciali” conferenze della Iata possono consentire alle
compagnie aeree di mettersi d’ accordo su determinate tariffe in
virtu’ dell’ esenzione dal rispetto delle regole restrittive
previste dall’ articolo 81 del Trattato Ue.
Un anno fa, la Commissione ha lanciato una prima
consultazione nel corso della quale le compagnie aeree si sono
dette favorevoli alla proroga dell’ attuale regime di esenzione,
mentre le agenzie di viaggi si sono dette contrarie.

News Correlate