giovedì, 15 Aprile 2021

Trasporto aereo: Fit Cisl, il Governo intervenga sul caro-carburante

Genovese, l’eccesso di liberalizzazione e controlli a maglie larghe non servono

Il Governo affronti nel primo
Consiglio dei Ministri, alla ripresa dell’attivita’, la
questione del caro petrolio che, appesantendo le fragili ali dei
vettori italiani, potrebbe impedirne irrimediabilmente il
rilancio. Lo chiede Claudio Genovesi, responsabile Fit Cisl per
il trasporto aereo, che ritiene questo del caro carburante una
delle questioni vitali soprattutto per la ex compagnia di
bandiera. Qualcosa deve essere fatto anche nel campo delle regole per l’intero settore. ”Senza volere apparire demagogici – conclude Genovesi – l’eccesso di
liberalizzazione e di controlli a maglie larghe non giovano ai
livelli di sicurezza. Sara’ un caso, ma una stagione funestata
da cosi’ gravi incidenti aerei non si era mai vista”.

News Correlate